Nuovi orizzonti nella guarigione dei tessuti: L'utilizzo del PRGF


Questo sistema chiamato PRP (Platel-Rich Plasma) o meglio PRGF è stato ideato e studiato dal Dr. Eduardo Anitua di Vitoria (Spagna) presso il BTI Biotechnology Institute.

I primi studi risalgono a più di 15 anni fa, grazie alle ricerche in laboratorio ed alla sperimentazione clinica che ha visto e vede coinvolti una équipe di biologi, ingegneri, tecnici, clinici magistralmente guidata dal Dr. Anitua.

Negli ultimi anni si è sentito molto parlare di fattori di crescita, cellule staminali, derivati del sangue ed altro per poter favorire la guarigione e quindi migliorare la situazione clinica dei pazienti ed i decorsi post-operatori. La ricerca clinica è impegnata su moltissimi fronti con buoni risultati iniziali, ma cosa è possibile fare oggi? Esistono dei protocolli già attuabili con studi dimostrati?

La risposta è si, ed i campi d’applicazione sono molteplici: chirurgia orale, implantologia dentale, cicatrizzazione di ulcere di origine vascolare, trattamento delle lesioni dell’apparato locomotore (muscolari, tendinee, legamentose, articolari), trattamento delle ferite e ustioni della pelle, ringiovanimento della pelle, rigenerazione delle lesioni corneali.

Questo sistema chiamato PRP (Platelet-Rich Plasma) o meglio PRGF è stato ideato e studiato dal Dr. Eduardo Anitua di Vitoria (Spagna) presso il BTI Biotechnology Institute.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste questa tecnica.

Il protocollo prevede che tramite un piccolo prelievo del sangue del paziente si estraggano dopo la centrifugazione di questo le piastrine ed i fattori di crescita già presenti nel sangue del paziente, ma in questo modo potenziati e concentrati, ed immediatamente vengano posizionati nella zona da trattare.

Questo porta all’accelerazione del processo di cicatrizzazione e rigenerazione tissutale, riducendo l’infiammazione e il rischio di infezione o di complicanze post chirurgiche.

Le pubblicazioni scientifiche che avvallano questo tipo di protocollo sono più di 70 ed inoltre il protocollo ha ottenuto le certificazioni sanitarie europee (marchio CE) ed americane (FDA approval).

I principali studi svolti riguardano il campo dentale, essendo il Dr. Anitua un medico dentista specializzato in implantologia, ma negli ultimi anni grazie alla collaborazione con centri di dermatologia, ortopedia ed oftalmologia sono stati eseguiti diversi studi anche in questi campi, validando l’utilizzo del PRGF in questi settori.


1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti