Più accuratezza nelle riabilitazioni della bocca grazie ai moderni software.



L’ultima frontiera in Odontoiatria è lo studio digitale del paziente da trattare. Questo studio avviene tramite l’unione di tutte le informazioni del paziente: tac, immagini, impronte e permette un’accurata diagnosi ed una pianificazione migliore del piano di trattamento.


Si sente spesso parlare di come la tecnologia e i computer abbiano rivoluzionato la nostra vita ed abbiano portato innovazione e progresso in campo medico. Ovviamente ciò accade anche in Odontoiatria e oggi l’ultima frontiera è lo studio digitale del paziente da trattare. Questo studio avviene tramite l’unione di tutte le informazioni del paziente: tac, immagini, impronte e permette un’accurata diagnosi ed una pianificazione migliore del piano di trattamento, con la possibilità di pre visualizzare il risultato finale del trattamento stesso. I vantaggi non sono quindi solo per il Medico, ma anche per il paziente che può comprendere e visualizzare il trattamento che dovrà eseguire. Tutto inizia con la visita clinica del paziente, durante la quale si comprendono le sue esigenze e si valuta la situazione attuale, successivamente si procede con la scansione delle arcate dentarie, tramite scanner intra orale, (trattamento alternativo all’impronta tradizionale), si esegue poi una Tc CONE BEAN (esame radiologico a basso dosaggio che permette ricostruzione 3D della struttura ossea del paziente).


Tutte le informazioni vengono elaborate da un software che permette di unire la scansione intra orale e la Tc dando al clinico la possibilità di pianificare il trattamento con tutte le informazioni necessarie. E’ infatti possibile visionare la quantità ossea residua a 360° in tutte le diverse posizioni ed in tutti i piani dello spazio, in questo modo si può valutare con più precisione la situazione anatomica del paziente. Non ci si limita solo allo studio, ma si procede al posizionamento virtuale dell’impianto dentale decidendo posizione, inclinazione, lunghezza e diametro dell’impianto. In questo modo si ha la possibilità di verificare con tutta calma l’esito dell'intervento virtuale. Nella pianificazione del trattamento implantologico è possibile anche visualizzare la posizione del futuro dente supportato dall’impianto dentale. Una volta presentato al paziente il trattamento pianificato, se questo viene accettato, si può procedere alla realizzazione delle mascherine chirurgiche che guideranno il chirurgo durante il posizionamento dell’impianto ed è possibile, qualora si esegua il carico immediato, realizzare preventivamente gli elementi dentari provvisori da posizionare il giorno dell’intervento.



0 visualizzazioni