Rialzo del seno mascellare, le istruzioni post intervento per il paziente

Il dottor Alberto Ciatti, odontoiatra e specialista in chirurgia orale, spiega ai pazienti come comportarsi dopo un intervento di "rialzo del seno mascellare".

Se stai leggendo questo articolo, forse ti sei appena sottoposto a un intervento di "rialzo del seno mascellare". Leggi questo testo con attenzione: contiene tutte le raccomandazioni per superare le fasi post-intervento, molto delicate per la buona riuscita della terapia.

Ti ricordiamo che durante l’intervento ti è stato somministrato un anestetico locale: il suo effetto potrebbe durare anche qualche ora.

Ti rammentiamo che nella sede dell'intervento c’è un taglio suturato, cioè cucito con dei punti che verranno rimossi quando la ferita si sarà rimarginata.


Nel frattempo:


Cosa devi fare


· Alimentati la prima settimana solo con cibi morbidi e freschi o a temperatura ambiente

· Applica sul viso, esternamente, in corrispondenza del sito interessato dall'intervento, una borsa del ghiaccio: fallo nei 3 giorni successivi all'interevento, in modo alternato ogni 20 minuti

· Continua la terapia antibiotica che ti è stata prescritta per altri 6 giorni e l’antinfiammatorio ( Naprossenesodico 550 mg ) 2 volte al dì per 3 giorni dopo i pasti


Cosa non devi fare assolutamente


· Non sovraccaricare la struttura protesica attuale per circa 3/4 mesi

· Evita di assumere alimenti caldi la prima settimana (es. camomilla, minestrone)

· Non risciacquarti eccessivamente il cavo orale i primi giorni dopo l'intervento

· La prima settimana, evita di compiere qualsiasi attività fisica eccessiva (es. correre, nuotare, andare in palestra)

· Non fumare e non bere sostanze alcolica per almeno una settimana

· Evita di soffiare il naso o di starnutire violentemente

· Infine, evita di preoccuparti, perché ogni precauzione è stata presa

Se compare un ematoma sul viso:

· Innanzitutto, non preoccuparti, è normale: l'ematoma (stillicidio ematico) può interessare l’occhio e la regione inferiore a seconda di dove è stato eseguito l’intervento

· Se l’intervento è stato effettuato nell’arcata inferiore, l’ematoma può comparire anche sotto il mento, insieme con una parestesia (formicolio) del labbro inferiore che scomparirà nel giro di qualche settimana o nei casi più importanti nell'arco di qualche mese.


Gli altri consigli:


· Ti consigliamo il riposo in poltrona con la testa appoggiata, ma eretta; è possibile che la mattina dopo l'intervento tu ti possa svegliare con il viso gonfio, essendo stato sdraiato durante la notte: in tal caso applica il ghiaccio e per le prime notti usa due cuscini

· Sii scrupoloso: per ottenere una pulizia ed una buona igiene della tua bocca utilizza per i giorni successivi all’intervento il collutorio che ti è stato prescritto e delicatamente usa anche lo spazzolino, senza però avvicinarlo alla ferita.

· Ti preghiamo di seguire attentamente tutte le indicazioni qui riportate per una buona guarigione e per una perfetta integrazione della riabilitazione implantoprotesica eseguita.


L'ultima indicazione:


Se hai qualche dubbio o un sintomo che ti preoccupa, non esitare a chiamare lo studio.



0 visualizzazioni